Seleziona una pagina

Il lavoro telematico e le nuove professioni sul web hanno cambiato anche il concetto di ambiente di lavoro. Con un computer in mano ed una connessione internet veloce si può lavorare ovunque. Ma questo richiede molta disciplina per non farsi distrarre e non mischiare vita professionale con quella personale e vice versa.​

Ecco allora alcuni consigli su come pianificare e tenere in ordine il tuo ufficio in casa, in modo che questo ambiente lavori a tuo favore.

1- Lo spazio e l’arredamento

Home Office Luminoso con una grande finestra sul tutto il muro che si affaccia su un bellissimo paesaggio di una foresta naturale
Foto di Arek Socha da Pixabay

Trova un posto luminoso e tranquillo dove poter lavorare in santa pace. A volte non serve molto, basta un angolino ben organizzato e funzionale. Scegli arredi che rispecchino i tuoi gusti, ma che siano essenziali, che ottimizzino spazi e riducano i possibili tempi e costi di manutenzione. Elimina il superfluo. Inserisci degli scaffali o delle mensole dove riporre libri, classificatori e cataloghi necessari al tuo lavoro. Non riempire la stanza con mobili ingombranti o oggetti superflui; questo rende l’ambiente opprimente e confusionale. Avere tutto  a portata di mano evita fatica inutile e semplifica la gestione diaria del tuo business. Se vuoi dare un tocco in più per stimolare la creatività e tenere a vista i progetti su cui stai lavorando, inserisci una bella bacheca ordinata e pulita che ti serva di inspirazione.​

2- La postazione di lavoro

Foto di Becca Clark da Pixabay

Se l’arredamento è funzionale e comodo il tuo corpo è meno sollecitato e la stanchezza tarderà ad arrivare. Scegli una sedia comoda,regola bene lo schienale in modo da tenere la schiena dritta. Controlla anche l’altezza in modo che tu possa appoggiare bene la pianta dei piedi sul pavimento e formare con le ginocchia un angolo di 90°. I braccioli non sono indispensabili. Posiziona bene il monitor davanti a te, all’altezza dei tuoi occhi per evitare tensioni al collo, ad una distanza di un braccio più o meno dalla sedia, un po’ di più se il monitor è di grandi dimensioni, e regola la luminosità. Non metterlo mai contro luce. Inserisci delle tende leggere per controllare la luce solare. Lascia uno spazio di almeno 10-15 cm tra la tastiera e il bordo della scrivania per appoggiare il polso e i palmi delle mani. Tieni il mouse più vicino possibile alla tastiera. Riposa ogni tanto il polso per evitare problemi futuri alle articolazioni. L’altezza della scrivania deve essere regolata in maniera da appoggiare perfettamente i gomiti sopra senza dover alzare le spalle. 

3- Gestire il disordine e gli impegni 

Foto di ErikaWittlieb da Pixabay

L’organizzazione è fondamentale per allontanare o tenere sotto controllo lo stress.

I classificatori sono il “must have” per organizzare i documenti, visto che ti aiutano a trovare facilmente quello che ti serve nel momento opportuno. Avere una agenda è utile per mantenere la mente libera e non perdersi tra impegni vari. Rimetti a posto subito tutto quello che non ti serve più dopo l’uso, così eviterai l’accumulo di lavoro per dopo. Ci vuole disciplina, ma questa abitudine, con il tempo, ti aiuterà tantissimo ad evitare di trovarti alle prese con un indesiderato riordino di fine giornata. Fare buon uso di scatole e organizzatori per la cancelleria ti aiuteranno a mantenere l’ordine.​

4- Creare metodi che semplificano la vita

Foto di William Iven da Pixabay 

Utilizza cartelle di archiviazione per argomento per meglio gestirle e trovare velocemente le tue e-mail. Lascia la inbox vuota per avere la certezza che è tutto visionato e sotto controllo. Lo stesso ragionamento serve anche per i documenti cartacei e, se non hai tempo di archiviarli subito, creati una cartella temporanea “archiviare” attraveroso la quale ridistribuire appena possibile nelle cartelle definitive. Creati dei processi di lavoro standard in modo da evadere più velocemente i vari impegni e richieste dei tuoi clienti. Lavora sulla prevenzione degli imprevisti, così non sarai sempre sotto pressione.  

5 – La gestione del tempo 

Foto di congerdesign da Pixabay 

Definisci le priorità, un’orario ed un periodo di tempo per evadere la corrispondenza, le e-mail e se possibile per gestire i contatti telefonici.Fai le tue pause, è importante non trascurarle; subito dopo potrai riprendere il lavoro in maniera più rilassata. Con la mente più lucida sarai più produttivo. Non lasciarti distrarre dalle varie situazioni attorno a te. L’ambiente di casa è più informale e rilassato, però non lasciarti andare troppo, sii disciplinato. Non procrastinare, fai oggi quello che non vorrai fare domani. 

6- Personalizza 

Foto di StockSnap da Pixabay 

Creati un ambiante dinamico, pratico, funzionale, piacevole e stimolante. Decora il tuo home office con i tuoi oggetti e colori preferiti. Se sono divertenti, interessanti o di design meglio ancora. In questo modo le tue giornate lavorative saranno più gradevoli, soddisfacenti e magari finiranno anche prima. 

7- Rilassati 

Se il riordino e la pianificazione d’interni non sono nelle tue corde e tutto quello che vuoi è concentrarti sull’attività e su come farla prosperare, rilassati e fatti aiutare.

Buon restyling e al prossimo articolo!